You are here
Home > Tecnologia

5 skills che devi imparare

Siamo nel 2017, e il detto più voga degli ultimi anni è: “nell’era dell’informazione, l’ignoranza è una scelta”. Il mondo contemporaneo ci chiede di rimanere aggiornati per reggere il passo con gli altri, vediamo quindi quali sono i 5 tirck tecnologici dei quali non puoi assolutamente fare a meno.

Non solo Google

È il motore di ricerca più famoso al mondo, e nel tempo ha imparato a comprendere le nostre ricerche. Per svincolarci dalle spire onniveggenti di mamma Google possiamo affidarci a motori di ricerca alternativi; forse non altrettanto efficaci ma sicuramente più rispettosi della nostra privacy. Un esempio? Duck Duck Go.

Wikipedia, non è tutto oro quel che luccica

A detta di qualcuno, Wikipedia ucciderebbe la corretta informazione. Certo, non è mai giusto generalizzare, ma ogni sospetto può nascondere un fondo di verità. È quindi importante imparare a catalogare gli articoli in base alla loro qualità: una pagina scritta male o con poche fonte è già di per sé un campanello di allarme.

Apri un blog (WordPress)

Dieci anni fa un blog serviva solo a rimorchiare, ma con lo spostarsi di certe nobili attività su altre piattaforme (grazie Facebook!), portali come WordPress sono tornati a ritagliarsi il loro spazio. Oggi, avere un proprio sito WordPress significa avere la possibilità di far sentire davvero la propria voce senza mescolarsi ai #webeti medi. E magari, rimorchiare. Come fare? Le migliori scelte sono un libro o un corso di WordPress online per la teoria, cui far seguire anche una parte pratica di test personali.

Musica e film gratis? È possibile

I concetti di streaming e download godono di un alone di negatività che probabilmente non è del tutto meritato. Oggi infatti è possibile ascoltare musica e guardare film e serie Tv gratis oppure pagando un irrisorio abbonamento mensile. A tal proposito vi consigliamo Spotify per la musica e Netflix per i contenuti audiovisivi.

Word, questo sconosciuto

Word offre possibilità stilistiche inimmaginabili, eppure ancora capita di leggere documenti ufficiali scritti in Comic Sans. Se non vuoi far parte della categoria dei “matusa della comunicazione”, impara ad usare Word. Farai un favore prima di tutto al tuo buon gusto.

Top